mercoledì 30 gennaio 2013

lunedì 28 gennaio 2013

MONTE DEI PAZZI DI SIENA

Che poi, a capire quello che é veramente successo nell'istituto senese, terzo gruppo bancario italiano, non ci vuole mica molto. Basta fare un piccolo passo indietro di circa cinque anni.

FIGURE DI M.

Che poi, con Silvietto, non ci si annoia mai. E le figure di merda planetarie, sono sempre garantite.

 

 

 

domenica 27 gennaio 2013

LA BANCA DEL PD

 

 

VECCHIO, NARCOLETTICO E STRONZO

Alle stronzate su Mussolini, ci aveva abbondantemente abituato.
Ma addormentarsi, nella cerimonia di commemorazione del giorno della memoria NO. E' troppo.
Veramente troppo. Che Dio lo fulmini!!!!!!

sabato 26 gennaio 2013

IL FANTA RINNOVAMENTO

Cosa diceva Berlusconi 50 giorni fa:

 

Come è andata a finire? E come doveva andare a finire......

Il partito con meno facce nuove nel prossimo parlamento? Il PDL, ovviamente...!!!!!

Fonte: La Stampa

 

venerdì 25 gennaio 2013

PARZIALMENTE IMPRESENTABILI

Bruno Astorre, Marco Di Stefano, Carlo Lucherini, Claudio Moscardelli, Francesco Scalia, Daniela Valentini. Non sono nomi qualunque. Sono ex consiglieri del PD della Regione Lazio. Non ricandidati da Nicola Zingaretti perché in qualche modo coinvolti nel noto scandalo che ha portato alla prematura fine della consiliatura.

Bene, bravo, bis a Nicola Zingaretti.

Peccato però che quegli stessi nominativi di cui sopra, siano stati candidati per le elezioni nazionali per lo stesso PD, proprio nel Lazio.

È come se un calciatore venisse espulso e squalificato a vita nel suo club dalla FIGC. Ma poi la stessa FIGC gli consentisse, in maniera inspiegabile, di concorrere per essere convocato in nazionale....

SFORZI INUTILI

 

 

POVERO SILVIO

 

 

MPS, LA PASSIONE DI SILVIO

Da un lato i conti di Fininvest, primo affidatario di Mps. Dall'altra la rete di rapporti di Denis Verdini, coordinatore nazionale del Pdl, dentro la banca di Siena prossima al commissariamento. C'è più di un motivo se Berlusconi preferisce tacere e non attaccare il Partito Democratico dopo le dimissioni di Mussari.

mercoledì 23 gennaio 2013

PLURI-INQUISITI

Claudio Scajola intervistato da La Stampa:

"Perché io non sono degno di essere candidato ed il pluri-indagato Formigoni sì? Perché io no e Verdini sì? E tutti gli altri condannati o inquisiti? Soltanto Berlusconi è perseguitato dalla giustizia?"


CESSIONI

 

martedì 22 gennaio 2013

GRANDE NORD E GRANDE SUD

Ma secondo voi, Maroni, che vuole trattenere il 75% delle risorse in Padania, lo sa che a livello nazionale è alleato con "Grande Sud"????

 

 

LISTE PULITE

 

 

FORREST NICK AND FABRY

Due fughe. In due fughe è racchiusa l'Italia di oggi. Fabrizio Corona, pluripregiudicato, condannato a 7 anni, che se ne scappa dalla porta sul retro della palestra dove pompava i suoi muscoli e spompava il suo cervello. E Nick Cosentino. Pregiudicato per associazione camorristica. Che, escluso dalle liste campane in quanto impresentabile, (a deciderlo è stato B. il più impresentabile di tutti....) se ne scappa con le liste da depositare. Il dramma di una nazione, diventa arte comica. Corri Nick. Corri Fabri. Stenterete a crederlo. Ma c'è uno spicchio d'Italia che tifa per voi.

 

 

 

domenica 20 gennaio 2013

LUTTI

Ci sono notizie che apprendi così, la Domenica sera, cazzeggiando sul web, e che veramente ti rovinano il week end

TUTTA COLPA DEI SONDAGGI

Ora, a leggere i quotidiani di oggi, e a prender atto che il nanetto sta facendo fuori un bel gruppetto di impresentabili (Dell'Utri, Scajola, Cosentino, Papa), verrebbe da pensare che l'ometto è stato colpito da una ondata di giustizialismo aprioristico. E di voglia di far pulizia (non partendo, purtroppo, da se stesso). La verità, evidente, è invece un'altra. B., senza la consultazione del sondaggio mattutino non muove paglia. Ed i ben informati sanno perfettamente che gli ultimi sondaggi stanno dicendo che a fronte dei voti recuperati con le sue apparizioni in tv quotidiane, una massa di elettori si è stufata di votare pseudo mafiosi, camorristi ed acquirenti di casa a loro insaputa. E B. ne ha dovuto prendere atto. Perché i voti sono voti. E perchè anche i più fidelizzati amanti del cavaliere, in fondo, hanno uno spirito critico.

giovedì 17 gennaio 2013

LEADERINO

 

 

THE SONG REMAINS THE SAME

I had a dream. A crazy dream.

È l'inizio del pezzo dei Led Zeppelin, "The song remains the same"

La canzone rimane sempre la stessa. Cosa c'è di più attuale in questi giorni dopo che il Silviuccio nazionale ci ha proposto un altro "contratto" di vacue promesse da presentare agli italiani? The song remains the same. La canzone rimane sempre la stessa. Anch'io avevo un sogno. Un pazzo sogno. E cioè rifiutarmi di pensare che almeno un italiano su cinque, potesse ancora crederlo. Ma era solo un sogno. Appunto.

 

 

 

martedì 15 gennaio 2013

APPUNTO

Michele Serra e quello che qualche giorno fa si diceva in questo blog. Appunto.

 

 

L"ACCOZZAGLIA

 

 

Ho riassunto, sopra, tutti i simboli dei partiti riconducibili al centro destra. Una grande alleanza come potete vedere. Qualcuno dovrebbe spiegare a quelli di GRANDE SUD, che in coalizione hanno gli amici della Lega Nord che vogliono tenersi il 75 per cento delle risorse in Padania, lasciandoli alla fame.

Qualcun altro,dovrebbe spiegare ai simpatici fazzoletti verdi che in coalizione hanno un movimento che si chiama "Fratelli d'Italia". Che poi altro non è che l'attacco dell'inno nazionale che in Padania, notoriamente, tra i leghisti, è sempre nella Hit Parade....

Poi c'è l'MPA di Lombardo. Uno che cambia coalizione spostandosi a destra ed a sinistra con la stessa frequenza con cui Mario Balottelli cambia partner la sera.

Poi, last but not least, ci sarebbe Storace. Uno che fa del proprio vanto una sorta di nazionalismo, patriottismo, attaccamento ai colori della bandiera italiana. Tutta roba che ai leghisti piace insomma.

Bè, che dirvi.... BUON VOTO!!!!!!!!

 

LO SCEMO, LO SVEGLIO E IL FURBO

Uno guarda i simboli registrati dal PDL per le elezioni ......

....... e ne deduce: gli italiani non hanno memoria, dimenticano tutto. Per il 24 Febbraio avrò provveduto a riempirli di cazzate, di promesse elettorali farlocche, di "Ruby continua ad essere la nipote di Moubarak", di candidati impresentabili che "tanto quei pecoroni votano tutto" e più schifo gli proponi e più li rendi felici conformemente ad,una sorta di infinito sadismo. Ed allora, agli italiani, sul simbolo elettorale, scriviamoglielo nello grosso "BERLUSCONI PRESIDENTE".

Occhio però a quelli che votano all'estero. Che a quelli mica posso fargli il lavaggio del cervello con quel premio Pullitzer di Barbara d'Urso. Quelli guardano i telegiornali seri. Mica c'hanno Studio Aperto. No, a quelli il'impresentabile nome di Silvio Berlusconi-Bunga Bunga non posso metterlo nella scheda. A quelli gli piazzo un bel "CEENTRODESTRA ITALIANO". Che io, Silvio, sono quello più furbo di tutti.........

 

 

 

MI HA SCRITTO FORZA SILVIO

Come fan registrato a Forza Silvio.it ricevo e pubblico:

 

E tutto questo lo vuol fare candidando:

  • Marcello Dell'Utri

    Nicola Cosentino

    Umberto Bossi

    Luciano Moggi

    Raffaele Lombardo

    Alessandra Mussolini

    Emilio Fede

    Luigi "Giggino a'Purpett" Cesaro

    Saverio Romano

    Magdi Cristiano Allam

    Maurizio Gasparri

    Roberto Calderoli

    Michela Vittoria Brambilla

    Marco Milanese

    Alfonso Papa

    Mara Carfagna

    Angelo Pisani, avvocato di Maradona

    Francesco Storace

    Giulio Tremonti

    Domenico Scilipoti

    Claudio Scajola

    Stefania Craxi

    Renato Farina

    Fabrizio Cicchitto

    Gianfranco Micciché

    Salvatore Sciacia

    Mario Vattani, console "fascio-rock"

    Denis Verdini

    Ignazio La Russa

    Sandro Bondi

    Daniela Santanché

 

lunedì 14 gennaio 2013

IL COLPO DI GENIO

Il vero colpo di genio della giornata lo ha messo a segno la Bocassini al processo Ruby. Quando gli avvocati di B. hanno chiesto la sospensione del procedimento giudiziario invocando il "Legittimo Impedimento" la Bocassini si è opposta dicendo che B. non è il candidato premier.

Stessa meravigliosa ed incredibile tesi portata avanti da Maroni.....

Amo questa donna!!!!!!

 

 

 

CI PENSA LUI

 

domenica 13 gennaio 2013

MARONI, NON PRENDERCI PER IL CULO!!!!!!

Allora: il PDL, questo pomeriggio, ha presentato al Viminale il suo simbolo. Che riporta la scritta "Berlusconi Presidente". Non possiamo dunque dimenticarci che la condizione posta da Maroni per una alleanza a livello nazionale con il PDL poneva la condizione che proprio B. non doveva essere candidato premier.

Ora, lo stesso Maroni, preso atto del simbolo dello stesso PDL che pone ancora una volta B. come indiscutibile sultano, dice che "è si presidente, ma del solo PDL".

Bobo Maroni, da queste colonne si spera solo che anche gli ultimi trogloditi delle valli padane abbiamo capito che si, li stai prendendo per il culo!!!!!

 

 

IMPIEGHIFICI

Casini ha candidato la propria cognata in Emilia Romagna. Ed il fidanzato della figlia in Friuli Venezia Giulia. Sono bravi, dice lui. E parenti. Molto parenti.....

APPOGGIO ALBERTINI, ANZI MARONI

Dichiarazioni di Formigoni prima di scaricare Albertini ed obbedire a B. appoggiando Maroni:

"La Lega si conferma: nulla da' e tutto pretende. Viva Albertini Presidente!" ...

"La Lega vuole andare da sola. Accontentiamola!" ...

"Oggi ho fatto 2 FORcaffé, 1 per Albertini, 1 per me" ...

"Albertini in campo? E' certo!"...

"Silvio, rifletti! I nostri elettori non vogliono regalare anche la Lombardia alla Lega, dopo Veneto e Piemonte! E Maroni non lo voteranno mai!" ...

"Il Pdl ha una sola strada per vincere in Lombardia: appoggiare Albertini" ...

"Il Pdl non potrà che sostenere Albertini" ...

"Basta tatticismi! Occorre costruire una coalizione con Albertini per vincere" ...

"Con Albertini per continuare il nostro buon governo" ...

"Il progetto Albertini decolla!" ...

"La Lega non fa parte del Partito Popolare Europeo" ...

"Gabriele Albertini accetta la candidatura, è ufficiale! Scaldate i cuori, amici" ...

"Con Albertini vinciamo" ...

"Albertini candidato forte e credibile: stia attento chi punta su candidature meno forti e credibili" ...

"Nel Pdl ogni giorno nuove adesioni per Albertini, il partito non potrà che seguire questo sentimento dominante"

"La Lega ha tradito i patti, e quindi paga pegno" ...

"Non sarà affatto Maroni il candidato di tutto il centrodestra, come speravano. Il candidato è Albertini" ...

"Sento crescere il mood positivo per Albertini" ...

LARGHE INTESE

 

 

DUE GOCCE D'ACQUA

C'è feeling in casa Berlusconi. Nella foto sotto, postata su whatsapp, Marina, figlia del premier, e Francesca Pascale, una ventina d'anni più giovane, la sua fidanzata.

Praticamente due gocce d'acqua.

 

 

DUBBI

Ma se B., per imbarcare la Lega, ha dichiarato che lui non sarà il premier per la coalizione di centro destra (suggerendo Alfano, al quale la Lega preferisce Tremonti....) per quale motivo ora vuole fare un confronto televisivo con Bersani, candidato premier per il centro sinistra? Insomma, perché non ci manda Alfano (o Tremonti.....???)

 

 

TENETEVI FORTE

Tenetevi forte. Cose che succedono in Italia. Nel centro destra. Luciano Moggi, si, proprio lui, che farà una battaglia per la giustizia.

 

 

APPOGGI

 

 

mercoledì 9 gennaio 2013

NON LO ANGOSCIA.......

Berlusconi ieri sera a Telelombardia

22:34 Berlusconi: “Recupereremo i soldi dell’Imu con le tasse sugli alcolici, sui giochi e sulle scommesse”. La Lega propone di tassare la prostituzione, Berlusconi: “Non è un problema che mi angoscia”.

PATTI

 

 

martedì 8 gennaio 2013

FRATELLI DI PADANIA

Bobo Maroni, ha qualche problema con i suoi nuovi (e vecchi) alleati.....

NUOVE CANDIDATE.....

Valentina Vezzali, una che lo confesso, quando faceva le pubblicità non sopportavo minimamente, si candida con Mario Monti. Giusto un paio d'anni fa si sarebbe fatta "toccare" da B.

 

 

SALVINI, DO YOU REMEMBER?

Quando Matteo Salvini cantava: "Silvio, c'hai rotto i coglioni"......

 

 

SMS

 

 

IL GIOCO DELL'ANNO

 

 

PERSONALISMI

Non trovate affascinante il fatto che nel bel mentre in cui B. dichiara che dopo la sua invasione televisiva i sondaggi lo hanno premiato con un + 10% esaltando il suo ego e la sua figura, la Lega siglava un accordo con il PDL che presumeva il fatto che lo stesso B. doveva mettersi da parte per quanto riguarda una eventuale premiership? Idolatrato ed appestato nello stesso giorno, in pratica.

Non trovate altresì affascinante che B. dichiari che Mario Balottelli, non sia giocatore "da Milan" perché lacunoso dal punto di vista umano? Frequenta un po' troppe zoccole, infatti. Come non mi ricordo chi.......

HABEMUS

 

 

lunedì 7 gennaio 2013

COS'E' CHE DICEVANO?????

Doveroso riassunto di epiteti leghisti nei confronti di B. degli ultimi 18 anni.
Alla luce del nuovo, folgorante, patto siglato tra Lega Nord e PDL.....

Umberto Bossi:

Berlusconi è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio (7 marzo 1994).

Fa il lavaggio del cervello alla gente (10 marzo 1994).

Berlusconi non potrà mai fare il presidente del Consiglio (5 aprile 1994).

Lui pensa che il Paese sia il suo scranno o il suo regno, ma ha sbagliato pagina. L’Italia non è il regno di Berluskaiser. Un affarista piduista non può diventare presidente del Consiglio (5 aprile 1994).

Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia. Se quello va a Palazzo Chigi vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate Autocrate («La Stampa», 5 aprile 1994).

Attenti, quello ci vuole regalare un altro Ventennio (9 maggio 1994).

Ma vi pare che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Quando lui piange, fatevi una risata: vuol dire che va tutto bene, che non ha ancora trovato la combinazione della cassaforte. Ogni tanto io a questo Berluscosa gli afferro il polso: pum, fermo lì!, perché sta per mettere le mani sulla cassaforte. Ci prova in continuazione: la Rai, la magistratura, il condono per i suoi amici palazzinari, le pensioni ... (8 agosto 1994).

Un piccolo tiranno, un dittatore (20 dicembre 1994).

Nazista, nazistoide, paranazistoide («Corriere della Sera», 14 gennaio 1995).

È un mostro antidemocratico (Radio radicale, 11 febbraio 1995).

Richiamo le istituzioni a verificare se nei confronti della Fininvest non esistano gli estremi per configurare in quelle televisioni lo strumento per la ricostituzione del Partito fascista (Ansa, 12 febbraio 1995).

Il grande fascista di Arcore («la Repubblica», 10 aprile 1995).

Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso (13 aprile 1995).

Quel cornuto («Il Messaggero», 19 aprile 1995).

Il bandito («Panorama», 2 giugno 1995).

Quel delinquente («Corriere della Sera», 12 giugno 1995).

Quel brutto mafioso che guadagna i soldi con l’eroina e la cocaina («Corriere della Sera», 15 settembre 1995).

Berlusconi è un mafioso, lo dichiaro ufficialmente ... Berlus-Cosa nostra («la Repubblica», 16 giugno 1998).

Berlusconi è peggio di Mussolini («la Repubblica», 16 giugno 1998).

La Padania, con quel titolo che diceva «Berlusconi, sei un mafioso? Rispondi!», è andata fin troppo leggera. Doveva andare più a fondo con quelle carogne legate a Craxi (Ansa, 21 agosto 1998).

«La Fininvest è nata da Cosa Nostra» («La Padania», 27 ottobre 1998).

Berlusconi è un palermitano che parla meneghino. Bisognerebbe sapere le radici, la sua storia. Gelli fece il progetto Italia e c'era il buon Berlusconi nella P2 ... Berlusconi è molto peggio di Pinochet (TelePadania, 11 novembre 1998).

Peccato che lui sia un mafioso. Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora ... Il Nord lo caccerà via. Di Berlusconi non ce ne fotte niente («La Padania» e Telepadania, 11 novembre 1998).

E' una mezza calzetta, ha paura di far cadere Monti (26 gennaio 2012).

Sul voto Berlusconi ragiona come Mussolini (3 marzo 2012).

Monti e Berlusconi? Uno gratta e l'altro tiene il palo (5 marzo 2012).

Meglio perdere le comunali che fare un accordo con Berlusconi (26 aprile 2012).

Berlusconi è politicamente finito, con lui non è più possibile nessun accordo (30 luglio 2012).
La Padania

Berlusconi, sei un mafioso? Rispondi! (1998).

Le gesta di Lucky Berlusca (1998).

Soldi sporchi nei forzieri del Berlusca (1998).

Baciamo le mani (1998).

 Roberto Maroni

Berlusconi vorrebbe fare il diavolo ma non ne ha la dignità, lui è solo un apprendista stregone, e ci vuole fregare (17 settembre 2008)

L'alleanza con il Pdl è finita. Non lo dico per propaganda. La propaganda si fa quando serve e cioè quando le elezioni sono vicine (29 novembre 2011).

Con Berlusconi abbiamo dovuto votare tante cose indigeribili (22 dicembre 2011).

Ora che Berlusconi ha dato sostegno a Monti, il suo ciclo politico è finito (12 marzo 2012)

Tutti si aspettavano rinnovamento nel Pdl, ma mi pare che sia ancora Berlusconi a comandare: e questa non è una buona notizia (2 giugno 2012).

Il Pdl sostiene Monti, quindi noi correremo da soli (26 luglio 2012).

Noi vicini a Berlusconi? Ma chi l'ha detto? Ma chi lo vuole! (2 agosto 2012).

Allearci a Berlusconi come nel 1994? Un déjà vu, noi siamo per il cambiamento (28 agosto 2012).

Presidente Berlusconi, si occupi del Milan e lasci perdre queste cose, perché non ha più l'età (31 agosto 2012).

La Lega non fa alleanze con chi sostiene Monti (18 settembre 2012).

Caro Silvio, con te in campo noi non ci stiamo: la Lega non può più sostenerti se tu mantieni la candidatura a premier ... se io perdo con Berlusconi in campo, noi siamo finiti (12 dicembre 2012).

Matteo Salvini

Berlusconi ha già dato, si preoccupi di tenere Thiago Silva a Ibrahimovic al Milan, perché ha l'età per dedicarsi ad altro e non più alla politica (12 luglio 2012).

No, basta, pietà! Non ricominciamo con la Berlusconeide! (27 ottobre 2012).

Con Berlusconi in campo non è possibile nessun accordo, con lui si parlerebbe solo di processi e bunga bunga (6 gennaio 2013).
...
GRAZIE A nonleggerloblogspot.com

HABEMUS (SOLITA) LEGAM

Dice B. che l'accordo con la Lega è fatto. Habemus Papam, riferisce. Ma ve le ricordate le scope di Maroni? La pulizia della redenzione del movimento leghista? L'aria di nuovo....

Bene, il nuovo della Lega Nord si chiama Silvio Berlusconi. Prendetene atto.


domenica 6 gennaio 2013

martedì 1 gennaio 2013

INIZIAMO COSÌ. E BUON DUEMILA E CREDICI!!!!!

A me piace iniziare l'anno con questo post, copiato dal blog di Samuele Agostini, uno dei tanti giovani candidati alle primarie del PD:

Oggi si vota per le primarie dei parlamentari del PD.

Le prime, quelle che, come Prossima Italia, chiedevamo da un pezzo.

Oggi sono candidato, e vi do un solo consiglio: votate per chi vi pare. Se chi vi pare sono io, meglio.

In tre giorni di campagna elettorale, tra TV e giornali, ho avuto anche modo di girare per i circoli, di parlare con un po' di gente. E allora capita che, a Santa Maria a Monte, tra le persone venute a confrontarsi con te, incontri un giovane vicesindaco.

E' brava, è medico, è giovane, è donna. Sai che a Santa Maria a Monte, tra pochi mesi si voterà per le amministrative e ti viene spontaneo chiederle: "Ma tu non le fai le primarie per il Sindaco?"

"Sei pazzo?" E' la risposta: "Mi sono appena laureata in medicina. Se adesso non comincio a lavorare, tra cinque anni sarò totalmente dipendente dalla politica. E non sarò più libera."

Le ho stretto la mano e le ho detto: "hai ragione. Ma non abbandonare completamente la politica".

Le ho detto così perché, tra dieci anni, alle primarie dei parlamentari del PD, farò campagna elettorale per un medico affermato con la passione per la politica. Mi raccomando, nel 2023, votate Silvia Memmini.